DENDRONATURA n°.2 - 1982

 

1- Pedrolli Mario (1982) "Proposta metodologica per la pianificazione della fauna venatoria in Provincia di Trento"

 

Riassunto: La pianificazione in campo faunistico è uno strumento indispensabile per un equi­librato utilizzo della produzione annuale di animali selvatici. Tale produzione è quanti­ficabile in termini economici per cui con­giuntamente all'interesse naturalistico e strettamente venatorio, la fauna ha un suo proprio valore venale, seppur simbolico. In Italia sporadiche e non organizzate sono state le iniziative volte alla conoscenza del­l'etologia animale ed alla regolazione pro­grammata delle popolazioni selvatiche. Al­l'estero invece per una tradizione più pro­fonda e per una maggior sensibilità al pro­blema, gli studi e le ricerche in questo set­tore hanno fornito una considerevole do­cumentazione di livello scientifico.
L'assestamento venatico in provincia di Trento, su un territorio vario per clima ed orografia, deve tener conto dei diversi am­bienti esistenti: la pianificazione di primo grado quindi sarà indirizzata all'individua­zione di zone faunistiche omogenee nel­l'ambito delle quali procedere all'elabora­zione dei piani di assestamento venatico per riserva così da inquadrare in due stadi, in due momenti l'assetto delle popolazioni selvatiche attribuendo al primo stadio un significato di normativa generale, mentre al secondo un ruolo particolaristico.

 

Abstract: Faunistic planning is indispensable for a balanced utilization of the annual wild ani­mal production. This production can be quantified in economic terms linked with naturalistic and strictly venatoria} intere­sts; the fauna has its own market value, even if symbolic. In Italy the initiatives in­troduced to help the understanding of ani­mal ethology and the programmed regula­tion of the wild animal population have been sporadic and unorganized. In other countries, on the other hand, because of deep rooted tradition and a greater under­standing of the problem, investigations and research in this field have contributed no­tably at a scientific level.
Venatic planning in the Pronvce ofTren­to, a territory with varied climate and oro­graphy, must take account of the different environmental situations. Primary plans will therefore be directed toward the individualization of homogeneous faunistic zo­nes within which venatic planning for re­serves will be elaborated so as to establish in two stages the planning of the wild po­pulations, the first stage setting out genera] rules, the second having a particularistic role.

Download
Pedrolli_1982.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.5 MB

2- De Franceschi Paolo (1982) "Fluttuazioni delle popolazioni di tetraonidi sulle Alpi carniche"

Download
Franceschi_1982.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.5 MB

3- Mattedi Silvano (1982) "Studio di un popolamento di capriolo nella foresta demaniale di Paneveggio (Trento)"

Download
Mattedi_1982.pdf
Documento Adobe Acrobat 619.7 KB